Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

1 febbraio 2018

The print Parfum Sex & the City




The print Parfum was found by the set designer of Sex & the City in a Manhattan set shop where many props from store displays end up. Since it was a copy with no signature, the designer assumed it was a French print from the 40s. 
After watching a number of episodes, illustrator and designer Chesley McLaren realized the framed art near Carrie's front door was actually her work, where it stayed through the television series and the feature films. 
The original artwork was part of a large collection of illustrations for the major "Vive La France" Bloomingdales campaign in 1989. After that, Chesley became known as "The French Illustrator in New York." More recently, she turned her hand to fashion design, creating the beguiling clothes for the Demoiselle line. 




La stampa Parfum è stata trovata dallo scenografo di Sex & the City in un negozio di Manhattan dove sono finiti molti oggetti di scena esposti nei negozi. Dato che era una copia senza firma, il progettista pensava che fosse una stampa francese degli anni '40.

Dopo aver visto una serie di episodi, l'illustratrice e designer Chesley McLaren realizzò che l'arte incorniciata vicino alla porta principale di Carrie era in realtà il suo lavoro, dove rimase attraverso le serie televisive e i lungometraggi.


L'opera d'arte originale faceva parte di una vasta collezione di illustrazioni per la principale campagna "Vive La France" Bloomingdales nel 1989. Successivamente, Chesley divenne noto come "L'illustratore francese a New York".




Печатная Parfum была найдена дизайнером Sex & the City в магазине на Манхэттене, где заканчивается множество реквизитов из магазинов. Поскольку это был экземпляр без подписи, дизайнер предположил, что это французский шрифт с 40-х годов.

После просмотра ряда эпизодов иллюстратор и дизайнер Чесли МакЛарен поняли, что обрамленное искусство возле входной двери Кэрри было на самом деле ее работой, где она проходила через телевизионный сериал и художественные фильмы.

Оригинальное произведение было частью большой коллекции иллюстраций для крупной кампании «Vive La France» в Блумингдале в 1989 году. После этого Чесли стал известен как «Французский иллюстратор в Нью-Йорке». Совсем недавно она повернула руку к дизайну одежды, создав обманчивую одежду для линии «Демуазель».


(IT) Mappe delle location dei film fashion girati a New York City "Colazione da Tiffany"

"Colazione da Tiffany"



  E’ l’alba a New York, saranno più di cinque di mattina.
Un taxi accosta su un marciapiede della Fifth Avenue e scende lei. 
Tubino nero di Givenchy, collana di perle, occhiali RayBan Wayfarer con montatura in tartaruga... 
           e in mano un sacchetto con dentro un croissant e un bicchiere di carta per bevande calde pieno di caffè nero.
 Siamo davanti alla vetrina della gioielleria Tiffany & Co., n. 727 della Fifth Avenue, all’altezza della 57th Street, ed è lì che si consuma la colazione più famosa del mondo. 
 La scena venne girata il 5 ottobre del 1960 Audrey Hepburn nei panni di Holly Golightly.
    Ha creato un’icona di stile senza tempo, 
                                  come senza tempo è il mito della gioielleria. 


Prima di entrare, alzate lo sguardo e osservate la statua di Atlante che sostiene l’orologio, opera di artista Frederick Meltzer .


“...niente di brutto può accaderti qui...”


    La sua casa leggendaria per la storia del cinema mondiale, è divisa in due appartamenti su due piani ed è situata tra la 169esima della 59th East, angolo Lexington Avenue, in pieno Upper East Side, zona residenziale che si estende sino alla 96th street.





L’edificio è stato completato nel 1910 e, è bene precisarlo, è stato utilizzato solo in esterno per le riprese del film, mentre gli interni sono stati realizzati negli studios hollywoodiani.







    L’incontro tra Paul e l’ex marito di Holly avviene in Central Park.
 A sud della fontana di Bethesda tra la 66th e 72th Street, 
 sotto la volta del teatro all’aperto noto come il Naumburg Bandshell,
 inaugurato nel 1862 come sede di concerti di musica classica.



"Non si chiama Holly, era Lula Mae Barnes… finché non mi ha sposato."


   Il luogo migliore per un drink e al  Club 21, al n. 21 della 52nd Street. 
Uno dei più antichi bar ristoranti di New York. Su quelle poltroncine di pelle rossa hanno sorseggiato un drink tutti i presidenti degli Stati Uniti Humphrey Bogart ,Marylin Monroe e tanti  altri...




"Beh, è troppo presto per andare da Tiffany, e allora non resta altro che bere qualcosa, è proprio quello che mi ci vuole…"

 Holly fa vita notturna, passa da una festa all’altra e la città di giorno la conosce poco.
Ci pensa Paul, a portarla un po’ in giro, sugli affollati marciapiedi di New York e in un luogho storico come la monumentale Biblioteca Pubblica, 
la New York Public Library all’angolo tra la 42nd Street e la Fifth Avenue

L’edificio con i due leoni all’ingresso fu inaugurato nel 1911, ed è stato il set di decine di film (GhostbustersSex and the City, The Day after Tomorrow…).


 La scena si sviluppa principalmente nella sala dei cataloghi, senza disturbare troppo i lettori.









Grazie a Francesco Argento
By TheBossDetais




23 agosto 2013

UP CLOUSE AND STYLISH


"Life is short, heels shouldn't be!"

"The way I see it, if you want the rainbow, you gotta put up with the rain"
- Dolly Parton



La storia del Bracciale Love Cartier





Fu nel 1969 che Aldo Cipullo, mentre circa la sua attività di inventare, ha inventato il braccialetto “Love” per la compagnia di Cartier.